Il Bari torna a vincere lontano dal San Nicola. Ad Andria, Fidelis battuta e nuovo +4 sul 2° posto

I biancorossi tornano a vincere in trasferta. Protagonista l’attacco degli ospiti: a segno Antenucci e Paponi.

Contro la Fidelis Andria, mister Mignani schiera Frattali tra i palI; in difesa Pucino, Celiento, Terranova e Mazzotta; a centrocampo Scavone, Maita e D’Errico, rientrato titolare dopo tre panchine; Botta sulla trequarti dietro la coppia d’attacco formata da Antenucci e Paponi.

Per l’ingresso in campo, le due squadre hanno indossato una maglia con la scritta “Non lavartene le mani” a sostegno della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle Donne; le maglie, firmate dai 22 calciatori, verranno messa all’asta per una raccolta fondi a sostegno delle attività di prevenzione messe in atto dal Centro Antiviolenza Andria.

Dopo un minuto di raccoglimento in occasione della Giornata Mondiale delle vittime della strada 2021, L’arbitro Fontani fischia l’inizio del match, e il Bari parte subito bene allo stadio degli Ulivi. Al 13’ occasione da gol per i biancorossi sull’asse Antenucci-Paponi che ci prova, ma la chiusura in  scivolata di De Marino salva il risultato. Al 16’ conclusione di destro dai 30 metri di D’Errico che sfiora il vantaggio. Al 17’ calcio di rigore per il Bari, per fallo di Venuturini su Paponi. Dal dischetto va Mirco Antenucci che non sbaglia, e al 20’ porta in vantaggio i suoi.  Al 29’ prova a costruire la  Fidelis Andria, nessuna difficoltà per Frattali. Al 31’ grandissima occasione per gli ospiti. Botta serve Antenucci, il numero 7 ci arriva di testa, ma Dini para. Al 36’ altra chance per i padroni di casa, calcio d’angolo e Casoli ci prova, ma il risultato non cambia. E al 38’ il Bari trova il raddoppio: Antenucci lavora a sinistra, sul suo cross Venturini svirgola e serve involontariamente Paponi, che batte Dini e firma la sua seconda rete stagionale. In pieno recupero il Bari rischia di fare il tris con il tiro di Botta che si stampa sulla traversa. Si conclude così la prima frazione, con gli ospiti che hanno dominato per tutti i 45 minuti di gioco.

Nei primi 25 minuti della ripresa non si segnalano particolari emozioni, ma al 72’ è ancora Antenucci. Botta si libera di due avversari e serve il numero 7: Dini respinge la prima conclusione dell’attaccante, ma nulla può sulla ribattuta. Fidelis Andria 0- Bari 3. Al 74’ primi due cambi per mister MIgnani: dentro Ricci e Mallamo, fuori Mazzotta e D’Errico. Al 76’ Botta avvia l’azione per Antenucci che va al tiro: Dini devìa bene. Al 77’ ancora un cambio nel Bari: il tecnico biancorosso sostituisce Paponi per Cheddira. Al minuto 89’ escono tra gli applausi dei tifosi Maita e Antenucci, dentro Bianco e Simeri.

Dopo 5 minuti di recupero, finisce il match tra Fidelis Andria e Bari. Mai in discussione i biancorossi che meritano la vittoria e quel primo posto a +4 sul Palermo.

Puoi essere il primo a commentare on "Il Bari torna a vincere lontano dal San Nicola. Ad Andria, Fidelis battuta e nuovo +4 sul 2° posto"

Lascia un commento

Non sarà pubblicato alcun indirizzo email


*