Bari, buon pari al Barbera con i biancorossi per oltre un tempo in 10

Il Bari porta a casa dal Renzo Barbera un buon punto: contro il Palermo, seconda in classifica,finisce a reti bianche.

Contro i siciliani mister Mignani riconferma gli 11 visti contro il Taranto: Frattali tra i pali; in difesa Pucino, Celiento, Terranova e Mazzotta; a centrocampo Mallamo, Maita e D’Errico; sulla trequarti Botta dietro Antenucci e Paponi.

L’arbitro Perenzoni fischia l’inizio del super-big match. Il primo squillo è del Bari con Antenucci, che raccoglie un cross dalla sinistra e colpisce di testa, senza impensierire più del necessario Pelagotti. Al 10’ sono ancora i padroni di casa a farsi vedere: Marconi libera Paponi che, tutto solo davanti alla porta, fallisce un’importante occasione. Al 21’ destro a giro sul secondo palo di D’Errico, Pelagotti si allunga e devia in angolo. Nella prima mezz’ora di gioco il Bari concede qualche ripartenza agli avversari, ma dimostra di essere sceso in campo senza paura. Al 33’ Antenucci converge dalla sinistra, entra in area e scarica il destro potente sul secondo palo: palla fuori di poco. Al 41’ i biancorossi restano in 10: chiara occasione da gol per i rosanero, Terranova intervenendo in scivolata tocca la palla con il braccio. L’arbitro Perenzoni non ha dubbi: rosso per il difensore centrale. Punizione dal limite, batte Dell’Oglio, Frattali risponde presente e respinge molto bene. Mignani si copre e sostituisce Paponi con Gigliotti. Si chiude in salita il primo tempo dei pugliesi che dovranno affrontare 45 minuti più il recupero in inferiorità numerica.

Il match tra prima e seconda ricomincia. Al 47’ tiro forte, parata di Frattali. Al 56’ calcio di punizione pericoloso a favore del Palermo: sinistro di Silipo, palla di poco fuori. Al 77’ triplo cambio nel Bari: fuori Mallamo, Botta e D’Errico, dentro Scavone, Cheddira e Bianco. Al minuto 84 parata provvidenziale di Frattali sulla conclusione al volo di Brunori. Nonostante l’inferiorità numerica il Bari regge e prova a conquistare i 3 punti sul finale con Celiento. Ma niente da fare: i biancorossi portano a casa un punto d’oro dal Renzo Barbera.

Puoi essere il primo a commentare on "Bari, buon pari al Barbera con i biancorossi per oltre un tempo in 10"

Lascia un commento

Non sarà pubblicato alcun indirizzo email


*